Storia

L’Enolibreria Chourmo nasce a settembre 2014 nel cuore della città di Parma in Oltretorrente, quartiere storico della città, con la volontà di provare a realizzare un luogo di cultura, socialità e scambio di esperienze, proponendo una selezione accurata di vino e di libri, promuovendo eventi come presentazione di romanzi, saggi e fumetti, mostre artistiche e fotografiche, con particolare attenzione per ciò che la città e il territorio offre.

A differenza del pensiero mainstream imperante il nostro intento è di provare a creare qualcosa che sia oltre il senso del profitto d’impresa quale unico motore che spinge ad aprire un’attività.

Chourmo funziona come centro nevralgico per tessere relazioni di ogni tipo, per apprendere, divertirsi, conoscere, informarsi e quant’altro. Incentiviamo la produzione di un nuovo discorso sulla cultura contemporanea e sulle autoproduzioni artistiche, in collaborazione con docenti, ricercatori e studenti universitari, col mondo accademico in generale.

Cerchiamo di valorizzare la libreria con una scelta mirata di testi all’interno del grandissimo numero di proposte editoriali esistenti nel nostro paese. Non disdegneremo affatto di accoppiare alla scelta dei libri nuovi anche quella di libri vecchi e antichi.
La libreria ha un piccolo spazio di vendita di prossimità e di quartiere che intende promuovere, valorizzare e gratificare la piccola industria delle produzioni agricole e vinicole locali. I cardini etici che si intendono evidenziare sono le produzione a Km 0, il commercio equo-solidale. Si prevede e attua la promozione e la selezione di vini biodinamici, biologici e naturali di produttori della zona, abbinate a presentazioni con i produttori stessi.
La finalità è di creare una filiera virtuosa dove chi produce potrà descrivere direttamente la valenza dei propri prodotti. Si intende creare una connessione stretta tra produttori e consumatori, una rivalutazione culturale dei produzioni locali e del piccolo artigianato, sempre più affaticato dalla crisi dell’agricoltura e della piccola impresa.

Il materiale utilizzato per le scaffalature e gli arredi è prevalentemente costituito da legno antico riutilizzato e restaurato.

La struttura dell’arredo e del mobilio è costruita attorno al principio cardine di sostenibilità ambientale oltre che sulla qualità dei materiali usati. Scaffali e librerie sono realizzati da artigiani esperti nel recupero di legno antico.

Le illuminazioni sono costituite da corpi illuminanti a Led e sono vincolate ad una scelta basata sul risparmio energetico, osservando la regolamentazione vigente.

Il sistema di riciclaggio sarà facilmente rivolto con totale attenzione alla pratica di una efficace raccolta differenziata ed abbattimento degli sprechi.

I soci dell’Associazione culturale Metropolis che portano avanti il progetto Chourmo, vengono da precedenti esperienze inerenti il campo dell’organizzazione e diffusioni di eventi culturali, lavori editoriali, collettivi di scrittura, ecc..

La parte enoteca è basata sulla continua ricerca da parte dei soci della qualità enologica dei prodotti offerti, partendo dalla promozione dei piccoli produttori biologici, per arrivare  a ristabilire dei forti parametri culturali nella degustazione dei vini, nel ristabilire l’incontrovertibile valore conviviale che nasce dal confronto, dalle percezioni sensoriali, dalla ricerca di qualità ed eticità, che possiamo ritrovare anche in un unico bicchiere della nostra offerta.

Iscriviti alla Newsletter